Area Marina Protetta
di Portofino

13 km di costa incontaminata

cerca un hotel

ARRIVO

PARTENZA

CITTA'

ADULTI

BAMBINI

Area Marina Protetta di Portofino

Gestita da un consorzio di cui fanno parte la Provincia di Genova e l’Università di Genova, insieme ai Comuni di Camogli, Portofino e Santa Margherita Ligure, l’Area Marina Protetta di Portofino è stata istituita nel 1999, con decreto del Ministero dell’Ambiente, per tutelare i fondali e la zona costiera antistante il Promontorio di Portofino.

Divisa in tre zone di tutela per un totale di circa 13 km di costa, l’Area Marina Protetta di Portofino è estremamente interessante per la conformazione dei fondali, caratterizzati da ripide pareti, e per lo straordinario popolamento marino che costituisce una grandissima attrattiva per gli amanti delle immersioni.

SITO WEB

località della costa

/

Con la sua costa frastagliata ed irregolare la Portofino Coast rappresenta uno dei tratti più belli...

continua

parchi e aree protette

/

Il territorio di Portofino Coast è ricco di parchi e aree protette. Lungo la costa e nell’entroterra, caratterizzato...

continua

entroterra

/

Immediatamente a ridosso della costa, l’Appennino Ligure costituisce una vera e propria barriera che protegge le località...

continua

I dintorni: Genova

/

Genova, già Capitale Europea della Cultura nel 2004, è una splendida città da scoprire, ricca di musei, ville...

continua

I dintorni: cinque terre

/

Le Cinque Terre sono cinque piccoli villaggi di pescatori - Monterosso, Vernazza, Corniglia, Manarola, Riomaggiore...

continua

come arrivare

/

In Aereo: Aeroporto Cristoforo Colombo di Genova. In Auto: Autostrada A12, uscita Rapallo: proseguire...

continua

Info & Prenotazioni

Attraverso le vostre richieste specifiche Portofino Coast Incoming può predisporre le offerte su misura più adatte alle Vostre esigenze ed inviarvi un preventivo non impegnativo.

I campi contrassegnati da un * sono obbligatori


Inviando i dati sopra elencati, si autorizza il trattamento dei dati personali, nel pieno rispetto dei principi fondamentali dettati dalla Direttiva 95/46/CE e della Legge 675/96 per la protezione dei dati personali, della Direttiva 97/66/CE e dal D. Lgs. 171/98 per la tutela della privacy nelle telecomunicazioni.